Alcuni degli ebook che abbiamo prodotto:

Servizio di conversione e creazione ebook per editori ed autori.
Conversione da Word, inDesign, XPress, pdf, odt... in ePub e mobi

Per informazioni scrivere a: info@guidaebook.com


Home » Notizie

Pubblicare su iPad

29 maggio 2010 0 commenti
iPad

iPad

Con l’arrivo dell’iPad in Italia, molti autori e piccoli editori si sono domandati come pubblicare per questo nuovo pubblico. Bhè, per adesso non si può. O meglio, è molto difficile se non si è grandi editori o non si abita negli USA.
E’ molto probabile che i grandi editori siano in contatto con Apple, anche se non è scontato che vi siano ancora contatti, visto che anche in Inghilterra i contatti ed i contratti con i grandi editori si contano sulle dita di una sola mano.

Inoltre è ancora in piedi il problema dovuto alle leggi europee contro il monopolio, che fanno supporre che la clausola per la quale gli editori sono costretti a concedere ad Apple il prezzo minimo fra tutte le librerie online.

Per adesso le strade per pubblicare su iPad sono solo due:

1. avere un Tax ID americano (l’equivalente statunitense della nostra Partita Iva), un conto bancario americano (per entrambe le cose occorre essere cittadino USA od avere il permesso di lavoro USA). In questo caso è possibile pubblicare direttamente su iPad. Curiosamente non serve avere un iPad, ma è necessario avere un pc o notebook Apple “Intel based” con sistema operativo OS X 10.5 o successivo, 1 GB di memoria, iTunes 7.0.3 o successivo e almeno 10gb di memoria ed una connessione veloce. A queste condizioni sarà possibile scaricare un apposito software per pubblicare e gestire ebook direttamente sull’iPad.

2. servirsi di un aggregator. Si tratta di una serie di società che fanno da intermediarie fra il piccolo editore e Apple. Sono tutte società americane, come BiblioCore, Book Baby, Constellation, INgrooves, Ingram, LibreDigital. In genere hanno una tariffa annuale o per ciascun ebook che viene pubblicato. Ad esempio Book Baby chiede 49 dollari per ciascun ebook, più 19 dollari per un numero ISBN e 19 dollari l’anno per l’account di iscrizione al servizio. In genere ci si può iscrivere solo se si abita in USA o Canada.

Particolare importante, Apple richiede un numero ISBN, quindi è necessario acquistarle dalla locale agenzia ISBN (in Italia http://www.isbn.it/) oppure acquistarli dall’Apple aggregator.

Scritto da Luigi |

Scrivi il tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

|