Alcuni degli ebook che abbiamo prodotto:

Servizio di conversione e creazione ebook per editori ed autori.
Conversione da Word, inDesign, XPress, pdf, odt... in ePub e mobi

Per informazioni scrivere a: info@guidaebook.com


Home » Confezionare l’eBook in formato ePub

Confezionare l’eBook in formato ePub

Abbiamo preparato e messo a punto tutto il nostro contenuto, messo a posto e verificato che il codice dei nostri file sia un XML “well formed”, ridimensionato le immagini troppo grandi, verificati i link nomo o bidirezionali, verificato il manifest ed il toc… è venuta l’ora di creare il file ePub vero e proprio e di vedere con Adobe Digital Editions, o qualche altro software di lettura, o magari con il nostro reader, il risultato.
Il file ePub è in realtà un archivio compresso, quindi la cosa da fare è creare l’archivio zip.

Creare l’archivio

Dobbiamo però stare attenti, perché uno dei requisiti principali, anzi il primo dei requisiti, è che il file “mimetype” sia il primo file dell’archivio e che non sia compresso. Quindi dobbiamo creare l’archivio ZIP proprio con questo primo file, e solo con lui, e nel processo di creazione bisogna settare “nessuna compressione” oppure “store”. Una volta creato l’archivio, apritelo e verificate che il file dentro l’archivio abbia esattamente gli stessi byte sia come originale che come compresso, e gli stessi byte del file fuori dall’archivio.

archivio zip modello

Il file "mimetype" deve essere il primo e avere la stessa dimensione sia fuori che dentro l'archivio zip

Poiché il file “mimetype” è sempre uguale e non deve mai cambiare, una volta creato un archivio con questo file inserito correttamente, tanto vale usarlo come prototipo da cui partire tutte le volte che serve. Quindi salvatelo con un nome particolare e fatene una copia tutte le volte che dovete iniziare a creare un archivio ePub.[dm]2[/dm]

Creare il pacchetto ePub

Icona ePub

Icona ePub

A questo punto bisogna aggiungere all’archivio, questa volta attivando la compressione, tutti i file e le cartelle che abbiamo creato.
Innanzi tutto la cartella “META-INF” con dentro il file “container.xml”. Ricordiamo che questo file deve contenere il riferimento alla posizione, all’interno dell’archivio, del file “content.opf”.
Quindi inseriremo i file di struttura “content.opf” e “toc.ncx”, e quindi le cartelle ed i file di contenuto.
Una volta inseriti tutti i file, dobbiamo creare il “pacchetto” ePub, semplicemente cambiando l’estensione dell’archivio da “.zip” a “.epub”. Se abbiamo installato Adobe Digital Editions, vediamo che il file acquisisce l’icona tipica del file ePub. Facendo doppio clic sopra, parte Adobe Digital Editions e, se abbiamo fatto tutto correttamente, appare il nostro eBook.

Quali possono essere gli errori

A volte non appare l’eBook, evidentemente abbiamo compiuto un errore nella creazione dei file di contenuto o nei file di struttura o nell’archiviare i file abbiamo sbagliato qualcosa.
Controlliamo di non aver fatto uno degli errori più ricorrenti e banali, scorrendo una check list che, per la verità, avremmo dovuto verificare prima, passaggio per passaggio:

  • tutti i file hanno la dichiarazione XML “<?xml…?>” all’inizio?
  • è stata usata sempre la codifica “UTF-8″ o “UTF-16″ e non un’altra?
  • tutte le tag usate sono conformi all’XML? Cioè, hanno tutte la chiusura e non sono accavallate?
  • sono state usate tag, o proprietà di tag, non consentite dallo standard ePub?
  • sono state codificate in modo opportuno tutte le lettere accentate ed i caratteri speciali?
  • sono stati dichiarati nel “manifest” tutti i file utilizzati? Sia che si tratti di file di testo che delle immagini a cui si fa riferimento?
  • sono state inserite immagini non compatibile con lo standard ePub?
  • tutti gli id ed i riferimenti incrociati fra “manifest”, “spine” e “toc.ncx” sono corretti?

Validazione del file ePub

ePub valido

ePub valido

Se il file ePub mostra degli errori, ma anche se non li mostrasse, è bene effettuare la sua validazione ePub.
Bisogna andare nella pagina di validazione ePub, selezionare il nostro file e cliccare su “validate”. Se spunta fuori l’immagine del logo ePub con una spuntatura verde, evviva, il nostro file è un eBook in formato ePub in tutta regola, pronto per essere letto, distribuito, venduto o regalato, se ne può fare l’upload in una libreria online o metterlo sul proprio sito per farlo scaricare.
Se invece mostra il logo ePub con una croce rossa sopra, beh, allora bisogna leggere bene l’elenco degli errori trovati. Qui sotto mostriamo quale sia stato il risultato della validazione di un file chiamato “sbagliato.epub” con dentro tutta una serie di errori che sono stati rilevati:

ePub sbagliato

ePub sbagliato

Vediamo quali sono:

  • nel file “content.opf” alla riga 35 dichiariamo un file con id “cap3″ che invece non è presente nel pacchetto
  • nel file “content.opf” all2 rig2 23 e 24 si ripete la stessa id;
  • nel file “content.opf” alla riga 26 viene dichiarata una immagine di tipo “tiff”, che non è nello standard;
  • nel file “chap01.xhmtl” alla riga 25 c’è un tag “img” senza terminazione;
  • nel file “chap02.xhmtl” alla riga 11 la tag “strong” è accavallata con un’altra tag e non è terminata correttamente;
  • nel file “content.opf” è stato dichiarato il file “”chap04.xhtml”, ma questo file manca nel pacchetto;
  • nel file “content.opf” è stato dichiarato il file “”cover.tiff”, ma questo file manca nel pacchetto;
  • nel file “toc.ncx” alla riga 40 si fa riferimento ad una “id” chiamata “poesia” che invece non è presente nel file indicato;
  • nel file “toc.ncx” alla riga 46 si fa riferimento ad una “id” chiamata “codice” che invece non è presente nel file indicato;
  • nel file “toc.ncx” alla riga 53 si fa riferimento ad un file “chap02.xhtml” che esiste, ma non è dichiarato nella “spine” del file “content.opf”;
  • nel file “toc.ncx” alla riga 59 si fa riferimento ad un file “chap03.xhtml”  non è dichiarato nel “manifest” del file “content.opf”;
  • nel file “copertina.xhtml” alla riga 15 abbiamo inserito un’immagine “cover.jpg” che esiste, ma non è dichiarata nel file “content.opf”;
  • nel file “chap01.xhtml” alle righe 22 e 25 abbiamo inserito un’immagine “square.jpg” che non esiste nel pacchetto;
  • nel file “toc.xhtml” alla riga 13 si fa un link ad una “id” chiamata “poesia” che invece non è presente nel file indicato;
  • nel file “toc.xhtml” alla riga 14 si fa un link ad una “id” chiamata “codice” che invece non è presente nel file indicato;
  • nel file “toc.xhtml” alla riga 16 si fa riferimento ad un file “chap02.xhtml” che esiste, ma  non è dichiarato nella “spine” del file “content.opf”.

Una bella sfilza di errori! Per fortuna il programma di validazione ci aiuta indicandoci quale sia ciascun errore e dove sia, con tanto di riga.
Non ci resta che porre rimedio e rifare di nuovo la costruzione del nostro pacchetto ePub.


Leggi:



Vuoi pubblicare un libro in eBook e venderlo online?
Sei un autore od un editore che vuole pubblicare uno o più eBook e vendere su Amazon o su qualche altra libreria online? Vuoi farli leggere sul Kindle o sugli altri reader? Non sai come fare tecnicamente?
Se sei un editore abbiamo un servizio di pubblicazione di eBook in outsourcing per te.
Se sei un autore ti proponiamo una offerta speciale: per soli €50.00 (più iva) trasformiamo il tuo libro in un eBook nel formato di tua scelta (Kindle, ePub) in modo professionale e pronto per essere utilizzato.
Leggi la nostra proposta per gli editori e per gli autori o .


Scrivi il tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

|