Alcuni degli ebook che abbiamo prodotto:

Servizio di conversione e creazione ebook per editori ed autori.
Conversione da Word, inDesign, XPress, pdf, odt... in ePub e mobi

Per informazioni scrivere a: info@guidaebook.com


Home » eBook reader

Kindle

19 marzo 2010 110 commenti

KindleSono più di due mesi che uso il Kindle ed un mese che devo scrivere le mie impressioni e la prova tecnica. Mi trovo così bene ad usarlo che preferisco leggere un altro capitolo di un eBook piuttosto che mettermi a scriverne. Ma è ora di farlo.
Ho usato il Kindle più o meno in tutte le situazioni in cui di solito leggevo un libro, a casa, sul treno, a letto, aspettando dal dentista, in attesa che uscisse il mio numero alla ASL… ma ho scoperto che con un eBook le situazioni in cui si può leggere si moltiplicano e si scoprono quelle occasioni in cui un libro non ci sarebbe stato, o sarebbe stato quello sbagliato.
Avere un Kindle in borsa vuol dire poter infilare un momento di lettura in qualsiasi possibilità esca fuori, trasformare qualsiasi contrattempo in una occasione piacevole di leggere qualcosa di interessante. Ed il bello non solo poter leggere, ma quello di poter leggere quello che ci va di più.
E’ vero che, uscendo di casa, possiamo portarci un libro. Ma quale libro? Possiamo trovarci la sera stanchi sotto la pensilina della stazione e leggere un thriller, quando la mattina leggevamo un testo di filosofia orientale andando a lavoro, e durante il lavoro è servito quel manuale di informatica che altrimenti sarebbe stato a casa nella nostra libreria.
A nessuno serve portare con sé mille libri, ma chiunque ama leggere sa che durante la giornata e le occasioni, secondo il proprio stato d’animo, leggiamo o vorremmo leggere libri diversi. Un reader di eBook lo rende possibile. Certo, qualsiasi reader e non solo il Kindle, quindi questa premessa la dovrei fare ad ogni prova di qualunque reader. La faccio alla prova del Kindle perché è il Kindle che ho scelto ed acquistato per primo.
Acquistare un reader è un po’ come scegliere un animale da compagnia, qualcosa che sarà con te e ti farà compagnia molto spesso, qualcosa a cui farai ricorso quando quello che ti sta attorno, o chi ti sta intorno, è di una noia mortale. Scegliere un reader, come scegliere un cane od un gatto, od anche scegliere un libro per un lungo viaggio, non può basarsi semplicemente su una serie di dati tecnici, ma deve esserci un certo “feeling”. Capisco che parlare di “feeling” con una macchina come è un reader può sembrare ridicolo, ma dopo tutto un reader è la forma di incarnazione di qualcosa che non è tutt’altro che meccanico, cioè i libri che vorremo leggere e che ameremo.

Kindle

Kindle

Comprare un Kindle

Purtroppo, mentre è abbastanza facile acquistare un altro reader, acquistare il Kindle non è altrettanto facile. Almeno sembra, perché in realtà è facilissimo.
Basta andare nel sito di Amazon, magari nella pagina del Kindle, aggiungerlo al cartello e, dopo essersi registrati durante la procedura di acquisto, comprarlo.
Così ho fatto io. L’ho ordinato online da Amazon un venerdì ed il lunedì successivo (in USA non esistono giorni festivi, in pratica) mi è stato consegnato dal corriere. Il tutto, spedizione e tasse comprese, per meno di quanto costa un altro qualsiasi reader nei negozi italiani.
Se volete comprare un Kindle, mi raccomando di non comprarlo da nessuna altra parte se non Amazon stessa. Ci sono decine e decine di persone truffate da finti siti che offrivano il Kindle, ma che non lo spedivano.
Nello store Amazon il Kindle costa $189 (circa € 154).

Aspetto

Prendere in mano il Kindle e dire “non ci posso credere” è tutt’uno. E’ leggerissimo (293 grammi) ed il bordo è spesso meno di 6 millimetri. Nella sua parte più spessa, al centro, è comunque meno di un centimetro e mezzo. La parte frontale è in plastica, la parte posteriore è in gran parte in alluminio, e riesce a dare una sensazione di leggerezza insieme ad una sensazione di robustezza. Senza dubbio bene studiato dai suoi progettisti, ed anche la plastica non da l’aria di materiale da “due soldi”.
Sul retro, in basso, due piccoli speaker.

Comandi

I comandi del Kindle

I comandi del Kindle

Sul bordo superiore ci sono l’interruttore di accensione, a scorrimento, e il connettore da 3,5 per le cuffie. Sul bordo destro i comandi di volume dell’audio. Sul bordo inferiore è presente il connettore mini-USB per la connessione al PC (o Mac) e/o per la ricarica della batteria. Sul bordo sinistro sono presenti due fessure che servono ad agganciare il Kindle ad una delle copertine che sono disponibili nello stesso Amazon Store.
Alla sinistra dello schermo ci sono due pulsanti, uno per andare alla pagina precedente ed uno per andare alla pagina successiva. Sulla destra dello schermo ci sono altri due pulsanti, uno per andare alla pagina principale, “Home”, che elenca i libri contenuti nel reader, ed uno per andare alla pagina successiva. Sempre sulla destra, subito sotto, un altro pulsante “Menu”, un pulsante “5-way”, che serve come cursore per la selezione o la navigazione dentro l’elenco dei libri, dentro i menu e dentro i libri stessi, ed infine un pulsante “Back” che consente di tornare alla scelta effettuata precedentemente.

Schermo

Lo schermo è un eInk da 6 pollici. Ottima qualità di lettura, ottimo tempo di passaggio fra una pagina e l’altra. Un po’ lento all’accensione, ma questo non dipende dallo schermo in se stesso quanto dal fatto che non vengono mostrate le fasi di accensione del sistema operativo, una versione di Linux.
La risoluzione è di 600 x 800 pixel a 167 ppi, con 16 livelli di grigio, quindi le immagini sono rese abbastanza bene, così come il testo è leggibilissimo anche scegliendo una dimensione ridotta.
E’ possibile ruotare il contenuto dello schermo in orizzontale, in entrambe le direzioni, ed anche capovolgerlo, tramite il pulsante “Aa” della tastiera, che consente anche di scegliere la dimensione del carattere (sono possibili 6 dimensioni del testo) e la quantità di caratteri per ciascuna riga.
Nella parte alta dello schermo abbiamo ina riga di stato. Indica, quando stiamo leggendo, il titolo del libro sulla sinistra e sulla destra lo stato della connessione wireless 3G e della batteria. Quando viene premuto il pulsante “Menu” appare al centro l’ora.
A proposito dell’ora mostrata, è necessario muovere una critica sostanziale. Probabilmente per problemi software, il Kindle non tiene l’ora precisa. In questo preciso momento sono le 11,20 ed il Kindle segna le 1.40 PM. L’ora non può essere modificata e viene sincronizzata automaticamente wireless, quindi solamente quando la connessione 3G è attiva, e per di più viene sincronizzata l’ora inglese. Quindi ora sono le 11,20, ma se sincronizzo l’ora tramite wireless sul mio Kindle appare 10,20.
Nella parte inferiore dello schermo appare, durante le lettura, una barra che mostra in quale punto del libro mi trovo. Sulla sinistra appare una percentuale (es: 76%), al centro il valore delle “locazioni” visualizzate sullo schermo, che è una unità di misura arbitraria all’interno del libro e che consente il “Vai a…” da menu (es: “Locations 2899-2908″), sulla destra il valore finale della “locazione” del libro (es: 3779″). Subito sotto una barra che si riempie via via che si procede nella lettura.

Tastiera

Sotto lo schermo è presente una tastiera QWERTY, completa di tasti numerici, barra dello spazio, tasto di cancellazione e di invio. Serve per fare ricerche all’interno di un eBook, per fare ricerche all’interno di tutti gli eBook contenuti nel Kindle, per cercare un termine nel dizionario, per scrivere una nota ad un eBook, ed infine per cercare un autore od un argomento nello store di Amazon per comprare un eBook.
La tastiera si rivela molto utile in tutte queste funzioni, l’unico problema è che i tasti sono molto molto piccoli ed hanno un rilievo di un solo millimetro, o forse meno. Per scrivere qualcosa, soprattutto se (abituati dagli SMS) si usano i pollici, serve la stessa sensibilità necessaria a leggere il Braille, perché un dito copre 4 tastini e riconoscerli, arrotondati e senza rilievo, non è facile.

Scrivere una nota e ricerca nel dizionario

Per scrivere una nota basta iniziare a scrivere, per cercare nel dizionario basta portare il cursore vicino alla parola

Connessioni

Il Kindle ha al suo interno un “telefono cellulare” con SIM inclusa. Attivando la connessione wireless, ci si collega con la rete dati cellulare. Amazon non ha reso noto quale gestore di telecomunicazione venga usato nei diversi paesi (in USA è AT&T), ma dalle prove effettuate sembra che sia Telecom Italia. Non è necessario fare nessun contratto, il Kindle ha la connessione 3G di per sé, basta accenderlo.
La connessione 3G ha due scopi: l’acquisto degli eBook dallo store online di Amazon e la sincronizzazione dei contenuti con gli altri dispositivi di lettura. Se la connessione 3G è attiva, la sincronizzazione è automatica con ogni altro dispositivo collegato. Possiamo leggere un eBook a casa usando “Kindle for PC” oppure “Kindle for Mac”, smettere di leggere ad una determinata pagina perché dobbiamo uscire, accendere il Kindle una volta arrivati nella sala d’aspetto del dentista e riprendere a leggere automaticamente dalla stessa esatta pagina che avevamo lasciato. Kindle si sincronizza con iPhone, iPod touch, BlackBerry, PC e Mac, e molto presto anche con l’iPad. Amazon ha chiamato “Whispersync” questa funzione di connessione .

Memoria

Kindle ha una memoria interna di 2GB, di cui poco più di 1.4GB liberi per i propri eBook. Purtroppo Kindle non da la possibilità di usare schede di memoria aggiuntiva SD o micro SD come gli altri reader.
Certo, 1.4GB sono molti, considerando che un eBook occupa da 250KB a 400KB in media, se non ci sono immagini, e può arrivare a qualche MB con alcune immagini in bianco e nero. Quindi il Kindle può ospitare almeno 1500 eBook senza problemi. L’uso di SD diverse non riguarda la quantità, quando il tipo di eBook contenuti. Chi usa il Kindle per lavoro potrebbe trovare utile avere sul Kindle una serie di eBook, ma tenere su SD una grande quantità di eBook tecnici, manuali, dizionari, referenze…

Contenuti

Collegando il Kindle al computer, vi si può accedere come se fosse un hard disk esterno USB. Al suo interno troviamo tre cartelle: “audible” per gli audiolibri, “documents” per gli eBook e “music” per i files mp3. Si può creare una quarta cartella “pictures” in cui creare una sottocartella “MyPictures” per le immagini.
Gli eBook scaricati da Amazon sono composti da due files, uno “.azw” che è il libro vero e proprio, ed uno “.mbp”. I file degli eBook acquistati da Amazon sono riconoscibili da un codice “asin”, la sigla “EBOK” ed un numero di versione. I capitoli di prova scaricati gratuitamente hanno la stessa struttura, ma la sigla è “EBSP”.

Kindle come disco rimovibile

Il Kindle appare come un disco rimovibile

Trasferendoli dal computer, è possibile inserire nel Kindle anche altri file in formato compatibile, come in formato “MOBI” oppure semplici file di testo con estensione “.txt” oppure file PDF. Una volta disconnesso il Kindle dal computer sarà possibile leggere questi file come tutti gli altri.
Nella cartella “documents” è presente un file “MyClippings.txt” che contiene i segnalibri e le note applicate ai diversi eBook durante la lettura.
Così come si possono trasferire eBook dal computer al Kindle, è anche possibile trasferire file musicali mp3 nella cartella “music”, brani che sarà possibile ascoltare dal Kindle.

Contenuto Kindle

Un esempio di file contenuti nel Kindle

Formati

I formati di eBook compatibili con il Kindle sono “AZW”, il formato dei libri venduti da Amazon, che è una derivazione del formato “MOBI”, a sua volta una derivazione dell’HTML. AZW, quindi, non è altro che una derivazione dell’HTML, tanto che Amazon raccomanda agli editori di fare l’upload dei loro libri in HTML.
Su Kindle si possono anche leggere eBook in MOBI, in PDF e file in TXT. Kindle non accetta, almeno per adesso, eBook in ePub.
Si tratta di una limitazione dovuta al firmware, quindi sarebbe possibile implementare anche la lettura degli ePub, se Amazon volesse. Attualmente gli eBook in ePub devono essere convertiti in MOBI attraverso Calibre, per essere letti su Kindle.

Conversione

Oltre alla conversione da ePub o da PDF a MOBI attraverso Calibre, Amazon mette a disposizione gratuitamente un servizio di conversione per file in formato DOC, RTF e HTML. Avendo acquistato Kindle, si è registrati al sito Amazon con un nome utente, esempio “mariorossi”. Basta inviare una mail all’indirizzo “mariorossi@free.kindle.com” dal computer, con il file DOC, RTF o HTML allegato, per vederselo restituire via mail in pochi minuti, convertito in AZW. Del tutto gratuitamente. Basterà trasferire il file dal computer alla cartella “documents” del Kindle per poterlo leggere.

Acquisto degli eBook

Per comprare eBook e leggerli sul Kindle ci sono due soluzioni: acquistarli tramite computer e farli inviare sul Kindle, oppure acquistarli direttamente dal Kindle.
Avendo più familiarità con il computer, e potendo vedere le pagine più larghe ed a colori, normalmente l’acquisto avviene sul sito Amazon dal nostro pc. Tuttavia, siccome il Kindle è registrato sul sito ed è abbinato al nostro account, l’eBook è già sul nostro Kindle entro 30 secondi da quando abbiamo cliccato sul tasto per l’acquisto. Il trasferimento dell’eBook è immediato ed ha qualcosa di “magico” la prima volta che accade. Clicco “Buy” sul sito Amazon e non faccio a tempo a volgere lo sguardo sul mio Kindle che già l’eBook, tutto l’eBook, è lì pronto per essere letto.
Quando si acquista un eBook da Amazon, è possibile scaricarlo per leggerlo su fino a 5 dispositivi, quindi oltre al Kindle lo possiamo leggere sul PC, sul Mac, sull’iPhone o Blackberry…
Dal sito Amazon è anche possibile scaricare in 3G un “sample”, un estratto gratuito di qualunque eBook, di solito i primi capitoli, per acquistarlo solo dopo aver verificato che è di nostro interesse o che ci piace.
Gli eBook che si possono acquistare da Amazon sono in lingua inglese. Se si vogliono eBook in italiano è necessario trovarli online in altri modi, in ePub o RTF, convertirli in MOBI tramite Calibre, quindi trasferirli sul Kindle tramite cavetto USB. La conversione in Calibre non richiede più di un minuto o due e di solito l’eBook conserva tutte le caratteristiche ed è perfettamente leggibile.
In Amazon ci sono anche degli eBook gratuiti, visibili alla pagina Free Kindle Books. Purtroppo non sono sempre gratuiti per i clienti europei, ma spesso hanno un costo di $2.30 (circa € 1.60) per la trasmissione tramite 3G. I “sample” di prova degli eBook, invece, sono sempre gratuiti.

Lettura

L’esperienza di lettura degli eBook è molto simile alla lettura di un tascabile. Il testo è leggibile molto bene, nonostante lo sfondo sia un po’ più grigio della carta, molto simile alla carta usata dalle edizioni “popolari”, o “paperback”, americane. I caratteri, anche più piccoli, sono ben delineati e non si ha nessun affaticamento visivo. Da una parte è possibile modificare la dimensione del carattere, fra sei grandezze diverse, dal molto piccolo al molto grande, dall’altra lo schermo eInk non  è retroilluminato e quindi non affatica la vista.
Navigare fra le pagine è facile, con i tasti sui lati dello schermo. Inoltre è possibile inserire segnalibri (con i tasti “Alt”+”B”) nel testo e tornarvi velocemente. Il cambio pagina è veloce ed il testo rifluisce velocemente se cambiamo dimensione di carattere.
Durante la lettura può essere utile il tasto “5-way”. Spostandolo verso destra o verso sinistra si potrà andare all’inizio del capitolo successivo o precedente. Invece, se si sposta verso l’alto o verso il basso, appare un cursore nel testo, nella prima o nell’ultima riga. A questo punto si può spostare il cursore nel testo nelle quattro direzioni, fino a raggiungere una parola specifica. Fermandosi, in basso appare l’inizio della definizione della parola nel dizionario inglese precaricato sul Kindle. Per leggere tutta la definizione ed eventuali variazioni e frasi idiomatiche, basta premere il tasto di invio sulla tastiera. Per tornare al libro basta premere il tasto “Back”.

Note e selezioni

Se, dopo aver portato il cursore su una parola tramite in cursore “5-way”, iniziamo a scrivere qualcosa con la tastiera, appare una finestra in basso nella quale appare quanto scritto. Salvando, otteniamo una nota al testo, nota che potrà essere salvata, cercata e che sarà anche sincronizzata con Whispersync.
E’ possibile quindi abbinare nostre note al testo degli eBook, funzione molto utile se il Kindle viene usato per studio o lavoro. Essendo sincronizzabili, è possibile scrivere le note con il computer e quindi trasferirle sul Kindle per averle a disposizione quando si consulta quell’eBook.
E’ possibile selezionare un brano di testo per poterlo estrarre o per poterlo ritrovare velocemente. Dopo aver portato il cursore all’inizio (a alla fine) del brano, basta cliccare il pulsante e poi spostare il cursore fino a selezionare il brano che ci interessa, per poi cliccare di nuovo il pulsante. Il brano appare sottolineato in grigio.
Per ritrovare le note, i segnalibri ed i brani di testo selezionato, basterà premere il tasto “Menu” e scegliere “My Notes & Marks”. Appariranno tutte le note, i segnalibri ed i brani selezionati in quell’eBook. Con il cursore “5-way” è possibile selezionarli ed andare a quel punto dell’eBook, modificare le note, oppure cancellare.
Le note vengono registrate nel file di testo “My Clippings”, quindi è possibile, se si collega il Kindle al computer tramite USB, trasferire questo file sul computer ed utilizzare sia il testo delle note che il testo dei brani selezionati.

Audio

La funzione audio del Kindle ha due aspetti. Uno è quello di riproduttore di file mp3 (funzione piacevole, ma non molto pratica non essendo possibile scegliere direttamente i brani o suddividerli in cartelle) e l’altra, molto più importante, di lettura degli eBook. Il Kindle può leggere qualsiasi testo sia visualizzato sullo schermo, e proseguire la lettura alle pagine successive.
Per ascoltare il testo presente sulla schermo, basta premere “Shift”+”Sym” per avviare la audio lettura del testo dalla pagina presente sullo schermo, oppure dal punto in cui si trova il cursore. E’ possibile scegliere una voce maschile o femminile ed un ritmo di lettura lento, medio o veloce.
La lettura è particolarmente utile trattandosi di libri in inglese, e magari si vuole sapere quale sia la pronuncia di una parola o frase. Far leggere un testo in italiano, però, è impossibile, perché viene letto “in inglese”, anzi comico, come lo farebbe un turista americano che non conosce l’italiano.

Dizionario

Kindle ha un dizionario inglese precaricato, “The New Oxford American Dictionary”, con oltre 250mila definizioni. Molto utile nel leggere gli eBook americani, soprattutto se pieni di slang e modi di dire. Non avrei compreso la frase “The driver of the beamer hit a deer”, se non fosse stato sufficiente portare il cursore sulla parola “beamer” per sapere che indica un’auto BMW.

Accessori

Nella scatola di cartone del Kindle che vi arriva c’è solamente il Kindle ed il cavo per il collegamento USB, che serve anche per la ricarica.
Quando si acquista il Kindle sarebbe però consigliabile acquistare anche una custodia apposita, di quelle offerte nello store Amazon. Hanno un connettore che si aggancia alle due fessure sul lato sinistro del Kindle e consentono di custodirlo e di proteggerlo in ogni condizione, e di poter leggere comodamente.

Custodia Kindle

Custodia per Kindle

Ne esistono molte, alcune colorate ed eleganti, ma quella più economica ed insieme robusta e pratica è la “Amazon Kindle Leather Cover w/strap“, che costa $35 (circa € 26). E’ disponibile in nero, rosa e rosso, con un elastico per tenerla chiusa, e vale senza dubbio la pena di acquistarla.
Per ricaricare il Kindle, cosa che di solito serve fare solo una volta ogni mese e mezzo o due, basta collegarlo all’USB del computer ed aspettare qualche minuto, oppure acquistare un adattatore USB/corrente a qualche euro nei negozi italiani. Sono disponibili anche adattatori USB/accendisigari per ricaricarlo.
Il cavo per collegare e ricaricare il Kindle, comunque, è identico al cavo per collegare e ricaricare i telefoni cellulari di ultima generazione, quelli per i quali il Parlamento Europeo ha reso obbligatorio l’uso del connettore mini-USB.
Altro accessorio che ci si può procurare in Italia è la luce portabile, lo stesso tipo di quelle che vendono per la lettura notturna dei libri, a pochi euro, che si agganciano con una clip al retro della custodia.

Conclusioni

Se non si fosse capito, sono completamente soddisfatto di aver acquistato un Kindle, e sono parimenti soddisfatto di aver scelto un Kindle invece di un altro reader. Innanzi tutto costa di meno, molto meno di qualsiasi altro reader: ho pagato il Kindle più la custodia, meno di quanto avrei pagato il solo reader di altra marca in un negozio italiano.
L’esperienza di lettura, dopo i primi momenti per farci l’abitudine, è ottima. L’uso della custodia è importante per eliminare il timore di “rovinarlo”. Il Kindle si è comportato benissimo, garantendo la lettura in ogni situazione. Non avendo retrolluminazione, può diventare difficile leggere in posti poco illuminati ed a volte è stato necessario ricorrere alla lucetta portatile, ma sarebbe stato lo stesso anche con un libro di carta.
La praticità è ottima, il Kindle con custodia occupa uno spazio di 14×21 centimetri, per 2 centimetri di spessore, cioè lo stesso spazio di un libro di 250 pagine.
Gli unici difetti sono la mancanza di compatibilità con gli ePub ed i DOC e la mancanza di uno slot per memoria SD. Quest’ultima è poco rilevante, in quanto il Kindle può contenere 1500 eBook, quindi di per sé più che sufficiente a diversi anni di letture. Inoltre i libri possono essere scambiati con il computer, che può servire da “magazzino” di riserva.
La prima è invece più rilevante. Per i file DOC basta inviarli via mail ad Amazon ed averli convertiti gratuitamente, ma il processo è noioso se ci sono modifiche. Per gli ePub è possibile convertirli velocemente con Calibre, ma anche in questo caso il processo richiede la presenza di un computer.  Si tratta però di un problema software, quindi si spera che Amazon effettui un aggiornamento del firmware che consenta la lettura di eBook in ePub, e magari anche dei DOC, in modo nativo sul Kindle. Fra parentesi, gli aggiornamenti del firmware vengono fatti wireless in modo automatico e trasparente.
In USA il Kindle ha anche capacità di browser internet e di ricevere RSS da Blog e altri siti, ma queste funzioni sono escluse in Europa.

Riferimenti: Amazon

Le caratteristiche tecniche del Kindle »

Scritto da Luigi |

110 commenti »

  • Roberto ha scritto:

    Ciao!
    Quindi sul Kindle 2 si possono caricare, senza usare software aggiuntivi (semplicemente collegando il cavo usb) documenti e libri che siano gia’ in nostro possesso?

    In totale quanto costa acquistare il Kindle 2 da Amazon, considerando spedizione, dazi e eventuali altre spese?

    Grazie!
    Roberto.

  • Luigi (author) ha scritto:

    1 – Su Kindle puoi caricare tutto quello che vuoi tramite USB, se è compatibile o se l’hai convertito (ePub con Calibre, DOC e PDF tramite il servizio gratuito di Amazon).

    2 – Per il Kindle ed una custodia, compresa spedizione, consegna a casa e tasse doganali ho pagato esattamente 391.62 dollari, pari a 289.36 euro.
    Un qualsiasi reader, senza custodia, costa sui 279/299 euro nei negozi italiani!
    Inoltre le tasse doganali le paghi direttamente tramite Amazon ed il corriere provvede a fare la pratica in Dogana senza che tu debba occuparti della burocrazia. Ti arriva in 3 o 4 giorni.
    E pensare che almeno un centinaio o più di persone sono rimaste truffate da siti finti! Se clicchi sul nostro banner vai direttamente alla vera pagina di acquisto del Kindle.

  • Piero ha scritto:

    Come funziona il servizio di amazon per la conversione in .azw?
    Come faccio a capire qual è il mio nome utente?
    A che indirizzo devo spedire gli ebook da converire? (Ho letto quanto scritto sopra ma non capisco cosa deve precedere il @free.kindle.com)
    Io ho ordinato il Kindle 2 e dovrebbe arrivarmi tra il 24 e il 26 Marzo, quindi vorrei sapere come convertire i miei ebook (in .pdf) in formato .azw per avere poi la possibiltà di aumentare le dimensioni del testo direttamente dal mio Kindle.
    Un’altra domanda: Leggendo sul dispositivo un file .MOBI è possibile aumentare dal Kindle le dimensioni del Carattere o questa opzione è valida solo per i file .AZW?

    Grazie in anticipo

  • Luigi (author) ha scritto:

    Se vai in Amazon, clicchi su “Your Account” e poi “Manage Your Kindle“, vedrai “Your Kindle(s)
    The following Kindle(s) are registered to your Amazon.com account.”
    e poi “Kindle Name” ed “E-mail Address”. Quest’ultimo sarà qualcosa come “xxxxxxxxxx@Kindle.com“. Ecco, questo è l’indirizzo per la conversione a pagamento. Se vuoi fare la conversione gratuita, l’indirizzo a cui spedire i documenti da convertire sarà “xxxxxxxxxx@free.Kindle.com“.
    Per convertire i file in PDF devi inviare una mail con i file in allegato a quell’indirizzo, e li riceverai in formato azw. Anche se la conversione da PDF non è perfetta e può capitare che il testo non risulti un flusso costante. A volte è meglio esportare il testo dei PDF in file Word, e di inviare i Word per la conversione.
    Si può aumentare il carattere visualizzato su qualsiasi documento, tranne i PDF. Questi appaiono come se fossero immagini e lo schermo va ruotato in orizzontale per poterli leggere meglio.

  • Giovanni ha scritto:

    La conversione dei file word com’è?
    Ma è vera la storia che Amazon ti può cancellare i libri non originali dal tuo kindle?

  • Luigi (author) ha scritto:

    La conversione dei files da Word è buona, anzi ottima se non vi sono tabelle o riquadri testo; conserva formattazioni e tutto il resto, certo nei limiti della formattazione Kindle (senza tabelle e senza immagini contornate da testo, quindi).

    No, Amazon non può cancellare files privati, cioè quelli che tu metti nel Kindle. Anche se fossero libri “pirata”, come farebbe a sapere che lo sono e non documenti privati? Sul titolo non si può basare, perché il documento potrebbe essere lo stesso di un titolo solo per caso; anche se trovasse testo interno ifentico a quello di un libro, potrebbero essere citazioni in un saggio critico.
    Amazon ha invece cancellato (e rimborsato) ebook che aveva venduto senza averne pienamente i diritti. Erano ebook regolarmente comprati e pagati, ma Amazon non poteva venderli. Si è trattato comunque di un singolo caso nei primi tempi di vendita di ebook, ora i diritti sono sempre ben verificati e documentati.
    Le condizioni d’uso del Kindle parlano anche di cancellazione di file personali, ma per cautelarsi. In pratica Amazon non si assume la responsabilità di eventuali files personali che tu metta nel Kindle e che per un guasto del Kindle possano rimanere cancellati, per evitare che qualcuno metta file personali nel Kindle, li cancelli per sbaglio e poi faccia causa ad Amazon perché i file sono spariti. Per quel che riguarda gli ebook acquistati, infatti, Amazon ne conserva sempre una copia a disposizione e se si dovessero cancellare dal Kindle, è sempre possibile scaricarli di nuovo e ricreare la libreria interna. I file personali, invece, non vengono salvati in remoto da Amazon.

  • Giovanni ha scritto:

    Grazie per l’esauriente risposta!
    Scusami se ne approfitto e aggiungo un paio di domande.

    Ti ho fatto la domanda sui doc perché ho provato con calibre a convertire un testo teatrale (che in realtà era pdf), ma mi dava la formattazione delle battute completamente sbagliata. Quindi se io invio un doc “teatrale” all’indirizzo di amazon che fa la conversione non ci dovrebbero essere problemi?
    Perché un indirizzo è a pagamento e l’altro no? che differenza c’è tra i due?

    Volevo poi farti una domanda sulle note. Grazie alla tua splendida recensione ho scoperto che le salva in un file txt all’interno di Kindle. Nel file MyClippings.txt è presente anche il testo delle parti sottolineate? Esiste un metodo per vedere contemporaneamente le note e il testo sottolineato di tutti i libri presenti sul kindle? Ho visto che con Kindle per pc si possono vedere in sequenza le note di un solo libro alla volta.

    Grazie un mondo per la disponibilità.

  • Luigi (author) ha scritto:

    I file da PDF hanno sempre e comunque problemi, e necessitano di una estesa modifica, sia per la conversione in Kindle che in ePub. Inoltre i testi teatrali di solito sono fatti a tabella, nella prima colonna i personaggi e nella seconda le battute. Perché un file possa essere convertito in ebook (in qualsiasi formato) deve essere “linearizzato”, cioè il testo deve scorrere a righe e non a celle o colonne.
    I testi teatrali convertiti in ebook (ne ho fatti due o tre, come la trasposizione teatrale della Cavalleria Rusticana) devono essere trasformati “a mano” in testi correnti, quindi formattati attraverso CSS in modo che il nome del personaggio appaia sulla sinistra ed il dialogo venga spostato sulla destra di X pixel. Questo è un lavoro che difficilmente si fa tutto in Word, ma richiede anche un passaggio in HTML. Fare la conversione in modo automatico non da risultati accettabili.

    Per le note, avevo fatto delle prove e se la memoria non inganna, il file MyClippings.txt contiene tutte le note di tutti i libri ed anche tutti i testi sottolineati. Kindle for PC ha funzionalità limitate, ma sul Kindle si possono vedere tutte le note di tutti i libri insieme.

    Qui sotto un esempio di testo teatrale in eBook (dalla Cavalleria Rusticana):

    Esempio di testo teatrale in ebook

  • Giovanni ha scritto:

    Grazie davvero!

    Ieri ho provato Mobipoket e la conversione è decisamente migliore.

    Acquisterò il kindle prima di settembre, aspetterò agosto per vedere se si avrà qualche notizia in più su questo fantomatico Kindle 3.
    Tu guadagni qualcosa se acquisto il Kindle cliccando sulla inserzione qui a destra? Se sì, lo farò con piacere.

    Ciao.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Se acquisti il Kindle cliccando sulle mie pagine si, non proprio soldi ma credito che poi uso per acquistare gli ebook che leggo, e se lo fai ti ringrazio!

  • Annalisa ha scritto:

    Ho acquistato il Kindle e scaricato Calibre. Ho un libro in pdf che ho convertito tramite Calibre, selezionando come output “Kindle”. Il libro viene convertito ma in ePub, così che, una volta caricato sul Kindle, non posso ingrandire i caratteri.
    Dove ho sbagliato?
    Grazie, anche per tutto l’articolo :-)

  • Luigi (author) ha scritto:

    Probabilmente to hai selezionato “Kindle” nel riquadro “Personalizzazione Output”. E va bene.
    Però per scegliere il formato in cui vuoi convertire l’ebook deve soprattutto scegliere “MOBI” nel menu a tendina “Formati ouptput” che si trova in alto a destra nella finestra di conversione.
    In questo modo crei un file con estensione .mobi che puoi caricare e leggere sul Kindle.

    Comunque sconsiglio l’acquisto di ebook in PDF. Ora l’ebook non è più in PDF, perché si legge e si converte male sui reader. A meno che non possiate leggerlo su un monito ampio da PC, preferite sempre il formato ePub.

  • Annalisa ha scritto:

    Grazie mille!
    Fatto. Funziona. Formattazione un po’ scomoda, ma ho girato il senso di lettura e va bene.
    Grazzzzie.

    (non ho comprato il pdf. me lo ha spedito un amico tempo fa e ho fatto la prova :-)

  • massimo ha scritto:

    Ho visto che Amazon ha delle “filiali” in europa. Non conviene acquistare Kindle da questi siti risparmiando sulle spese doganali ?
    Grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    Certo che puoi farlo, ma anche se vai nel sito inglese, su quello francese o tedesco, per acquistare il Kindle vieni comunque rimandato al sito americano. E comunque le spese doganali sono in pratica equivalenti all’IVA, ed anche se acquistassi da un altro paese europeo dovresti comunque pagare l’IVA.

  • GGiovanni ha scritto:

    Ciao,
    ho un amico che fatica molto a leggere dai libri per via di un problema agli occhi. Ha bisogno di ingrandire i caratteri.
    Mi chiedevo se Kindle potesse essere una valida soluzione.
    Quanto possono ingrandirsi i caratteri?
    la pagina viene riadattata alla nuova dimensione dei caratteri?
    grazie!!
    Giovanni G

  • Luigi (author) ha scritto:

    Si, i caratteri si possono ingrandire molto. Non solo nel Kindle, anche in altri reader, chi più chi meno, ma tutti hanno caratteri abbastanza grandi. Però le scritte nei menu e negli elenchi rimangono sempre di dimensioni medie. In pratica chi ha seri problemi a leggere caratteri piccoli o medi può leggere i libri ingrandendo il carattere, ma non può scegliere quale libro leggere navigando da solo nei menu e negli elenchi perché i caratteri rimangono medi (e questo in tutti i reader, non solo il kindle).

  • Davide ha scritto:

    Ho letto con estremo interesse tutte le info che hai dato sul kindle e ti ringrazio, perchè ho fatto davvero chiarezza. Una sola cosa mi rimane, nella scelta tra i modelli 3G e privo di 3G.
    Ritieni davvero utile la funzione 3G e ne consigli l’acquisto? E se si, per quali motivi?

    Grazie mille, anche per la chiarezza della tua esposizione e degli argomenti che porti, evidentemente solidi e basati sulla esperienza.

    Davide

  • Luigi (author) ha scritto:

    Io ho il vecchio modello che aveva il 3G e non il wireless. In realtà il 3G lo tengo sempre disattivato perché consuma molto la batteria e lo accendo solo per scaricare gli ebook da Amazon. In effetti questa è la funzione principale di wireless e 3G, quella di scaricare gli ebook. In USA il discorso è diverso, perché lì si può anche navigare in Internet da 3G, mentre in Italia non si può.
    Visto quindi che l’utilità del 3G è limitatissima, è inutile spendere anche solo i pochi dollari in più per averlo.
    Gli ebook si possono scaricare con il wireless, se si dispone di una connessione wireless, oppure molto più semplicemente si scaricano sul pc e poi si trasferiscono via cavo al Kindle.

  • Davide ha scritto:

    Grazie, chiarissimo e gentilissimo!
    Credo che amazon avrà un suo nuovo cliente.

    Rimango lettore fedele, ho messo il sito nei segnalibri :)
    Davide

  • Aqualung ha scritto:

    Ciao,
    scusa il disturbo, ma sto decidendomi di acquistare un Kindle e sono stato guidato sul tuo sito.
    Alcune domande: mi piacerebbe prendere il DX, la tua opinione è positiva o secondo te è troppo grande e quindi poco portatile? Mi farebbero propendere per il DX la nuova tecnologia del display che sembra (sempre da quello che ho letto) essere meglio della già ottima nella versione normale, le maggiori dimensioni della memoria (4GB) e il PDF-reader interno.
    Il 3G gratuito, ovviamente per acquistare i libri, è valido anche in Italia?
    Sai se hanno inserito la possibilità di lettura dei formati ePub e ebook?
    L’accesso a Wikipedia embedded è valido anche in italia?
    Mi sto convincendo perchè non lo utilizzerei da solo ed ho visto che proprio oggi IBS ha annunciato oltre 3000 eBook e BibletStore di telecom qualche tempo fa ha aperto ufficialmente il negozio con circa 1500/2000 titoli per iniziare e quindi anche chi non vuole leggere in inglese può trovare qualcosa…

    Conosci altri reader altrettanto validi o meglio, magari per quanto riguarda i formati letti, da confrontare?

    Ti ringrazio anticipatamente.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Il DX è decisamente poco portatile. Kindle entra in una tasca, ma per il DX ci vuole una borsa.
    Considera che i vantaggi che enumeri, come lettore PDF e display di nuovo tipo, erano diversi rispetto il Kindle modello precedente, ma uguali al Kindle nuovo modello. E poi c’è una differenza di prezzo enorme, non giustificata dall’ampiezza dello schermo che negli ebook è una cosa relativa. Il DX vale la pena solamente se devi leggere quotidiani o libri in PDF complessi, altrimenti il Kindle va bene per tutto.
    Nessun modello di Kindle legge glli ebook in ePub. Quelli che non sono protetti da DRM, però, possono facilmente essere convertiti con Calibre.
    Il 3G è gratuito anche in Italia, ma non può essere utilizzato per la navigazione sul web come in USA, quindi ha una utilità molto limitata. Serve solo per acquistare ebook (che però puoi fare anche via Wi-Fi o tramite il pc e poi trasferirli) e per consultare Wikipedia (ma solo la versione inglese, non quella in italiano!).
    Gli ebook venduti da IBS ed altri distributori sono solo in ePub, e probabilmente saranno protetti da DRM, quindi sul Kindle non puoi leggerli. Fra gli ebook reader disponibili in Italia, sinceramente vale la pena di acquistare quello che costa di meno, anche perché alcuni hanno prezzi assurdi, anche di oltre 300 euro, ed a quel punto tanto vale l’iPad. Nella fascia bassa di prezzo (ma con le prestazioni molto buone) c’è il Cybook Opus.

  • marcus ha scritto:

    Ciao e grazie per le spiegazioni così chiare!Oggi ho comprato Kindle quello col 3G.Mi potresti per favore rispiegare come trasferire tutti i libri di Amazon che ho sul PC a Kindle?Ci vuole il cavo?I libri rimangono anche sul PC o o solo su kindle?ciao e mille grazie!

  • Luigi (author) ha scritto:

    Spero che tu l’abbia comprato facendo clic da questo sito!
    Fra pochi giorni avrai il Kindle, e quando ti arriverà potrai fare l’operazione.
    Se gli ebook sono stati acquistati da Amazon, nulla di più facile. Attiva da menu il 3G del Kindle e verifica che ci sia campo (appaiono delle barrette come nei cellulari) e vai in Home (ci troverai solo il manuale, ovviamente). Vai nel tuo account su Amazon, vai nella sezione “Digital content”, clicca su “Manage Your Kindle”, scorri in basso fino al riquadro “Your Orders” e qui trovi l’elenco dei tuoi acquisti.
    Di fianco a ciascun titolo trovi “Deliver to…”, basta che tu scelga “Kindle” e l’ebook sarà inviato al tuo Kindle entro due o tre secondi e vedrai i titoli apparire in Home uno ad uno sopra al manuale.
    Dopo il trasferimento ti consiglio di disattivare il 3G perché consuma molto. Puoi leggere ebook per due settimane senza 3G, ma con il 3G attivato solo per 3 giorni.

    Se gli ebook non sono stati acquistati da Amazon, devi collegare il cavetto USB (fornito con il Kindle) al PC, ed il Kindle apparirà come se fosse un hard disk USB, così li puoi trasferire con il mouse.

  • lidia ha scritto:

    Ciao Luigi e complimenti per la chiarezza,sono seriamente convinta di prendere un kidle,l’unica perplessità che ho è riguardo al dizionario.Leggo anche libri in inglese,ma con qualche difficoltà,per cui mi farebbe comodo un dizionario inglese-italiano istallato sul e-reader(come il modello della Sony).Potrò istallare sul kidle un dizionario?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Uno italiano-inglese no, cioè si, ma solo per consultarlo, non con un collegamento con le singole parole. Ma c’è un vocabolario molto buono che ti consente, con il singolo click su una parola, di averne il significato. Ciò è di molto aiuto per imparare la lingua e comprendere il testo, molto di più di avere un semplice traduttore inglese-italiano.
    Se trovi una parola che non conosci ci vai sovra sul il cursore e sotto appare due righe di definizione, e se fai enter appare la definizione completa che ti da la spiegazione, i sinonimi, i diversi significati (a volte in USA ed in UK il significato è diverso), l’uso gergale, i phrasal…

  • lidia ha scritto:

    grazie,sono al 99,9 % convinta di prenderlo…magari cliccado sulla tua pagina,ciao

  • marcus ha scritto:

    Grazie mille Luigi,purtroppo non conoscevo la tua pagina ma ora mi premurerò di dirlo ai miei amici che lo vogliono comprare!Ciao

  • marco ha scritto:

    Salve,
    volevo sapere se è possibile far comparire il cursore durante la riproduzione di un testo, in modo da avere una lettura più assistita.
    Grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    In pratica un cursore che evidenzi la parola che in quel momento è in lettura vocale. No, non è possibile. La lettura vocale del Kindle ha più che altro lo scopo di servire agli utenti con visibilità diminuita o ciechi. Anche se è molto utile anche per fare pratica di inglese, non è a questo scopo che è stata progettata.

  • Cla ha scritto:

    Ciao, sono ormai decisa a comprarmi il Kindle, anche grazie alla recensione che gli hai fatto :D
    Puoi solo levarmi un dubbio?
    Ho letto su alcuni blog che molte persone si lamentavano del *blocco geografico* di Amazon, non essendo riusciti a comprare dei libri dal loro sito in quanto Italiani.
    Ecco, questo sarebbe un poco seccante. Mi confermi che è così, o nel frattempo le cose sono cambiate (erano commenti del 2009, magari nel frattempo… no? No, eh?)?
    :)

  • Luigi (author) ha scritto:

    Ciò succede con alcune delle novità, per le quali Amazon ha avuto il diritto di vendita solo per gli USA e non per l’Europa. Tuttavia è sempre più rara, Amazon, da quando ha aperto il negozio degli ebook in Inghilterra, acquista quasi sempre anche i diritti per l’Europa.

  • Elvio ha scritto:

    Ciao, visto che sei un esperto avrei una domanda. C’è modo di convertire con calibre o altro programma, un file pdf scritto su due colonne, in modo da leggere il testo una colonna per volta e non come automaticamente fa la prima riga della prima colonna, poi la prima riga della seconda colonna, e così via?
    Grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    No, a meno di non fare due file tagliando in uno la colonna di sinistra e nell’altro la colonna di destra e poi fare un terzo file in cui inserire volta per volta la colonna di sinistra, quella di destra, quella di sinistra…

  • Luigia ha scritto:

    Ciao!
    Mi è appena arrivato il Kindle Wi-Fi 3G.
    L’ho messo a caricare ed ora mi compare l’”USB Driver Mode” schermata.
    Scomparirà da sola una volta che il Kindle si è ricaricato (luce verde)e apparirà la schermata principale?
    Quanto tempo, circa, ci vuole per una ricarica completa?
    Come disattivare il 3G?
    Come faccio a crearmi l’email “@free.Kindle”…

  • Luigi (author) ha scritto:

    Complimenti per il tuo nuovo Kindle. Spero che tu l’abbia acquistato facendo click da questo sito, una piccola ricompensa indiretta per il lavoro.
    ”USB Driver Mode” compare perché è in carica collegato al pc. Se stacchi il cavo (a carica finita, luce verde) o se espelli il Kindle via software dal pc tramite click destro sulla sua icona (pur lasciandolo collegato), sparisce. Se lo lasci collegato al pc, anche se finisce la ricarica, la scritta non compare finché non lo espelli via software.
    Il 3G lo disattivi da menu, ed è meglio tenerlo disattivato quando non serve perché consuma la batteria velocemente.
    La casella la crei dal siti Amazon, nel tuo profilo. La “free” è creata automaticamente con quella “non” free.

  • Luigia ha scritto:

    Una volta finita la ricarica allora ( che capisco è completa con luce verde) devo espellere il Kindle dal pc come se fosse una qualsiasi periferica esterna? E gli ebbok, da non convertire in mobi li posso copiare ed incollare in Kindle dal pc?
    Poi lo devo spegnere e riaccendere per far apparire la pagina principale, quella da cui poi muovermi per leggere gi ebook?
    Grazie per le tue risposte!

  • Luigi (author) ha scritto:

    Espulso o non espulso il Kindle si ricarica comunque quando è collegato. Quando è collegato e non espulso, puoi trasferire i file degli ebook come se fosse una chiavetta USB. Una volta scollegato appare la pagina principale.

  • MarK ha scritto:

    ciao, ho letto su alcuni siti che per la spedizione, la dogana fa la rogna e ci sono altri 30-40 euro da pagare in più per farlo arrivare, è capitato anche a voi? oppure è come comprare da un qualsiasi shop italiano?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Non è vero. Amazon è veramente efficiente e si occupa lei delle pratiche in dogana. Nel prezzo è infatti compresa anche una quota per le spese doganali, che vengono disbrigate a cura del corriere stesso su incarico di Amazon.
    Quindi tu paghi esattamente quanto dice Amazon e non ci saranno sorprese né altri pagamenti, né pratiche da fare.

    Se lo compri non dimenticare di farlo cliccando da questo sito, così ci aiuti a tenervi informati.

  • ilaria ha scritto:

    ciao! io ho comprato il kindle 3 e ho messo dentro i libri che mi servivano ma quando ho tentato di ingrandire i caratteri non mi da la scala delle Aa per ingrandire ma mi dice fit-to-screen che me li ingrandisce sì ma nn mi ridimensiona la pagina come faccio x cambiare???

  • Eden ha scritto:

    Salve, cliccando da questo sito, ho visto su amazon i kindle a meno di 100$. Sono sicuri?

  • Luigi (author) ha scritto:

    I Kindle a meno del prezzo di listino sono i Kindle usati (che acquirenti di Amazon mettono in vendita tramite Amazon) o “refurbished”, quelli che in Italia si chiamano “ricondizionati”, cioè Kindle che erano guasti e che sono stati riparati e rimessi in funzione.
    Visto che il Kindle costa 139 dollari, spenderne 120 per uno usato o 99 per uno riparato non mi sembra molto conveniente, oltretutto ci sono sempre le spese di spedizione che sono sempre uguali sia che il Kindle sia nuovo che se sia riparato.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Se non appare la scala per cambiare la dimensione del carattere, evidentemente è perché i libri che hai importato sono in pdf, quindi sono come immagini.

  • Luigi (author) ha scritto:

    I libri in Google Books non sono in formato mobi, per il Kindle.

    Comunque devi entrare nel libro cliccando sulla copertina, quindi a destra, sotto il pulsante “Leggi ora” clicca su “Leggi sul tuo dispositivo”. Nella pagina che si apre vai in fondo e clicca su “ePub”, così puoi scaricare la versione ePub del libro sul tuo pc.
    Quindi lo devi convertire con Calibre in mobi, ed infine trasferirlo dal tuo pc al Kindle tramite cavetto USB.

    Ecco fatto, ora puoi leggere l’ebook sul tuo Kindle. Sembra complicato, ma bastano due o tre minuti.

  • Eden ha scritto:

    Hai ragione sulla poca differenza di prezzo. Spesso mi lascio tentare da questi “affari”, quando in realtà non lo sono. Mi ero in ogni modo fissata con il colore chiaro e, se non sbaglio, quello in vendita a 139 $, è solo scuro.

  • Eden ha scritto:

    Hai ragione sulla poca differenza di prezzo, non vale il rischio, quando con poco più, si può avere uno strumento nuovo. Penso sempre di aver trovato l’affare….

  • Luigi (author) ha scritto:

    Il modello Kindle bianco non è attualmente disponibile, solo quello color grafite. Almeno nella versione in offerta speciale che consente di risparmiare 50 dollari.
    A questo proposito: il Kindle in offerta speciale a 139 dollari invece che 189 è un Kindle esattamente uguale a quello a prezzo pieno. L’unica differenza è che quando si interrompe la lettura appare un salvaschermo sponsorizzato invece del salvaschermo Amazon. Non c’è alcun banner né alcuna intrusione nei libri o nella lettura, ma solamente quando si mette il Kindle in stand-by.
    Visto che si risparmiano 50 dollari, è una offerta speciale di cui vale la pena approfittare. Se per te averlo bianco vale più di 50 dollari, ordina quello a prezzo pieno…
    Ma non ti dimenticare di ordinarlo cliccando il banner sul nostro sito!

  • Eden ha scritto:

    Senza dubbio, quando deciderò l’acquisto, lo farò cliccando sul banner. Ho trovato un sito, dove ci sono almeno un centinaio di libri in pdf. Sono trasferibili e visualizzabili sul Kindle, giusto?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Esatto, e con il Kindle nuovo la visualizzazione sembra migliore di quella del modello precedente.

  • amussella ha scritto:

    Ciao,vorrei sapere :
    1.con il Kindle 3G si può navigare sull’Internet?
    2.ci sono più modelli di Kindle?intendo più versioni,cioè Kindle 1,2,3 ecc?
    grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    1. Si può navigare in Internet solo in USA, non in Europa.
    2. Si, ci sono più versioni sviluppate in anni diversi, ma ovviamente è in vendita solo la versione più recente. Quella in vendita, di qualsiasi prodotto, è sempre la versione più recente. Le altre le trovi usate.

  • amussella ha scritto:

    Leggevo su amazon le recensioni delle custodie per il Kindle e tante persone dicevano che a causa della custodia il lettore si può bloccare e non rispondere più ai comandi.Che cosa ne pensi?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Mi sembra difficle che la custodia possa far bloccare il Kindle. Ho il Kindle 2 con custodia e non mi ha mai dato problemi.

  • Mauro ha scritto:

    Ho perso in spiaggia il cavo USB del mio Kindle 3.1

    Ne esistono di compatibili acquistabili in un qualsiasi negozio, senza dover comprare quello originale?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Si certo, è un normale cavo USB/Micro-USB, cioè da una parte lo standard USB e dall’altra il connettore Micro-USB, lo stesso che viene usato anche nei nuovi cellulari (tranne iPhone). In effetti, se hai un cellulare acquistato recentemente, puoi usare lo stesso cavo.

    Naturalmente questo vale per il cavo, non per l’adattatore in cui inserisci il cavo e che va nella presa di corrente. Un adattatore per cellulare (o per lettore mp3) in genere riversa nel cavo USB 5.5 Volt a 1000 milliAmpere, mentre l’adattatore per Kindle riversa nel cavo USB 4.9 Volt a 850 milliAmpere.
    Quindi usa pure lo stesso cavo di un cellulare, ma per caricare il Kindle dal pc, non dal caricatore del cellulare.

  • Antonio ha scritto:

    Non riesco a caricare il Kindle 3.1 dal mio pc. Che cosa è un adattatore USB – corrente? Si può usare come sostituto al posto del Kindle power adapter? Grazie.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Collegando il Kindle al pc tramite in cavo USB, si dovrebbe caricare. Sei sicuro che non si ricarica? Serve un po’ di tempo, non è proprio una ricarica “fulmine”.
    Per ricaricarlo dalla presa di corrente devi usare l’adattatore che è incluso nella confezione. Se ti arriva la versione con la spina americana, quello con i piedini piatti, devi acquistare un adattatore “da viaggio” che te lo faccia inserire nelle nostre prese di corrente. Non usare un adattatore USB-corrente, come quelli per cellulari o per mp3, a meno che tu non sia in grado di verificare i dati di voltaggio ed amperaggio e di assicurarti che sono adatti, altrimenti o non riesci a caricarlo e lo bruci.

  • Antonio ha scritto:

    La situazione è questa: Collego il Kindle alla presa USB del pc ed il Kindle passa all’USB drive mode. Per pochi secondi appare la batteria con il lampo, ma poi appare la scritta: Currently your Kindle is not charging, e la batteria è barrata. La luce ambrata in basso è però accesa. Questo accade per tutte e due le porte USB del pc. Ora io so che una porta USB 2 ha uno standard di 5V-500mA, anche se poi può capitare che arrivi meno corrente. La mia porta però può supportare un hard-disk esterno.
    Ora io mi chiedo: Che senso ha dire che il Kindle può ricaricarsi tramite l’USB del pc quando questo in pratica non avviene? Alcuni pc lo supportano ed altri no? Teoricamente un adattatore USB – corrente 5V 500mA dovrebbe andare bene come un pc supportante. Poi leggo che il power adapter del Kindle è 4.9V 0.85A. Qundi il voltaggio è unferiore ad una uscita USB. Diciamo che sono un pò confuso… Vale la pena comprare un adattatore USB-corrente è provare?

  • Antonio ha scritto:

    Gentile Luigi,

    noto ora che nella tua descrizione del funzionamento del Kindle tu fai uno specifico riferimento alla possibilità di ricarica mediante adattatore USB – corrente in vendita per pochi euro in Italia, mentre nella risposta al mio quesito mi sembra che quasi lo sconsigli.
    E’ cambiato qualcosa?

  • Luigi (author) ha scritto:

    4-9V e 5V non c’è tanta differenza, mentre fra 850 mA e 500mA si, così come fra 1000 mA e 850 mA. Non devi considerare solo il voltaggio, ma, soprattutto a voltaggi così bassi, anche l’amperaggio. Più è basso l’amperaggio e più è “forte” la corrente. Nella presa USB del PC si dice che l’amperaggio massimo è di 500 mA, il che vuol dire che potrebbe essere anche meno, in caso di settaggio dell’USB sul controller o via software. Se l’amperaggio è troppo basso, può darsi che il Kindle veda l’alimentazione (ed infatti per un attimo appare la batteria e la luce è accesa) ma il software la disconnette perché potenzialmente l’amperaggio è troppo basso e quindi pericoloso.
    Dovresti provare con un altro pc.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Non è cambiato nulla, ma bisogna capire che gli adattatori USB/corrente non sono tutti uguali, è necessario vedere non tanto i dati del voltaggio (che grosso modo si aggira sempre sui 5 V) quanto l’amperaggio. Faccio un esempio: se hai un iPad e cerchi un adattatore da auto, non devi assolutamente acquistarne uno per iPod. Oppure usare quello dell’mp3 con il cavo Apple. E’ esteriormente del tutto uguale, stessa forma, stessi attacchi, stesso colore, ma quello per l’iPhone non va bene per iPad, mentre quello per l’iPad va bene anche per l’iPhone. Infatti gli adattatori in vendita per iPhone (che magari già si possiede) sono a 1000 mA, mentre l’iPad necessita di un adattatore a 2100 mA.
    C’è un circuito di protezione, ma comunque meglio evitare.

  • Antonio ha scritto:

    Più basso è l’amperaggio e più forte è la corrente? Allora una porta USB del pc che eroga meno di 0.5A (come evidentemente avviene nel mio caso) è potenzialmente pericolosa? Non dovrebbe essere l’inverso?
    Io poi mi riferisco ad un adattatore di tipo generico, non dedicato, USB-corrente con le caratterisiche 5V 0.5A come nei pc. Esistono? Se si, questo non basta? Gli adattatori non riflettono quanto riportato sulle loro caratteristiche? Quelli di questo tipo non dovrebbero essere tutti uguali?
    Gli esempi che mi hai fatto sono evidenti, ma si riferiscono ad adattatori con caratteristiche diverse, ma io mi riferivo ad un puro e semplice adattatore 5V 0.5A.

    Ti chiedo scusa per l’insistenza, e ti ringrazio anticipatamente per la tua pazienza, ma a me piacciono le cose chiare.

  • Antonio ha scritto:

    In sostanza, usare un adattatore USB corrente 5V 0.5A sarebbe una valida alternativa al puro e semplice uso del riduttore 4.9V 0.85A del Kindle oppure alla connessione con la porta USB del pc. Il costo dell’adattatore USB – corrente è lo stesso più o meno di quello dell’adattatore presa americana-presa italiana. Utilizzando questa USB poi non sarebbe più necessario avere il pc acceso. Inoltre il problema del maggior tempo di ricarica rispetto al trasformatore Amazon sarebbe un inconveniente del tutto trascurabile. Il Kindle è bello, ma ogni tanto possiamo anche farne a meno per qualche ora!

    Nella descrizione da te fatta sopra delle caratteristiche del Kindle, il riferimento che hai fatto al possibile utilizzo dell’adattatore USB-corrente per la ricarica era ipotetica, per essere stato specificato da Amazon, per sentito dire oppure dettato da esperienza personale tua o di qualche altro utilizzatore? In questo caso dovrebbe esistere un modello specifico od una marca a cui fare riferimento.

    P.S.

    Last but not least, sarebbe molto meno costoso di una sostituzione del pc!

  • Luigi (author) ha scritto:

    Non si tratta di specifiche di Amazon, ma del normale funzionamento dei dispositivi elettrici. La corrente elettrica è sempre la stessa, sia che il dispositivo sia Amazon che Apple, non c’è brevetto o specifiche.
    La regola è che il voltaggio (V) dell’adattatore deve corrispondere a quello del dispositivo, la corrente (mA o A, nel senso che 1000 mA = 1 A) deve essere almeno uguale o superiore a quella richiesta dal dispositivo.
    Quindi si possono usare adattatori acquistati nei negozi o già in possesso, se il voltaggio è uguale (o con una tolleranza di 0.5 V) e l’amperaggio è uguale o superiore (sempre meglio se superiore).
    Nel verificare il voltaggio considerare che ci sono circa 0.5 V di variazione, quindi un adattatore “targato” 5 V va bene per dispositivi che richiedono da 4.5 V a 5.5 V.
    Io, ad esempio, per il Kindle uso un adattatore da 5 V e 1000 mA.
    L’adattatore per le spine americane / prese italiane non sempre è facilmente trovabile fuori dalle grandi città. A volte si trova nei negozi di elettronica a poco prezzo, a volte nei negozi di valige ad un costo esorbitante.

    Nella discussione, però, c’è da notare che 850 mA è la capacità massima dell’adattatore fornito con il Kindle, non l’amperaggio richiesto dal Kindle, che dovrebbe essere inferiore. Anzi, se il Kindle accetta i 500 mA della porta USB del pc, vuol dire che la sua richiesta di corrente non solo non è 850 mA ma neppure 500 mA. Il che vuol dire che un adattatore a 500mA dovrebbe andare ugualmente bene, dovrebbe, ma usarne uno ad uguale voltaggio e con un amperaggio superiore è più prudente. Dopotutto se Amazon ne usa uno a 850 mA ci sarà una ragione, perché decidere che sbagliano ed usarne uno a 500 mA?

  • Antonio ha scritto:

    La ragione è che qui entra in gioco il tempo di caricamento, ma questo per molti (come me) può essere di importanza secondaria.

    Tu, per esempio, dici di usare un adattatore a 1000mA. Il tempo di ricarica è inferiore a quello di 850mA? Dove posso trovarne uno come quello che usi tu?

    La ragione della mia insistenza sta nel fatto che vorrei che gli utilizzatori del Kindle possano avere una valida alternativa nel caso in cui non sia possibile caricarlo dal proprio pc e che non si trovi l’adattatore della spina americana.

  • Antonio ha scritto:

    …ma usare un adattatore 1A, superiore a quello del Kindle di 0.85A non è pericoloso? Andrebbe bene anche uno a 1.5A? Quale è il limite?
    Il mio interesse sta nel fatto che non vorrei acquistare un adattatore 5V 0.5A (che è venduto in confezione sigillata) e poi constatare a casa che non funziona lo stesso.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Usare un adattatore da 1 A (1000 mA) non è pericoloso. La regola per scegliere un adattatore, ricordo, è: voltaggio uguale, amperaggio superiore.
    L’amperaggio rappresenta la capacità massima dell’adattatore di fornire corrente. Quindi deve essere uguale o superiore alla corrente richiesta dal dispositivo.
    Se l’adattatore originale è a 4.9V, 850 mA, allora tutti gli adattatori che siano a 850 mA o superiore vanno sicuramente bene, sempre che il voltaggio sia uguale o vicinissimo a 4.9 V.
    Gli adattatori in vendita per gli mp3 e gli iPhone sono spesso proprio da 5 V e 1000 mA. Quelli per telefoni cellulari spesso hanno voltaggi superiori e non è bene utilizzarli. Purché il voltaggio sia 5 V, vanno bene anche adattatori a 1100 mA e persino quello a 2100 mA usato per l’iPad.
    Sinceramente, per prudenza, eviterei un adattatore da 500mA, inferiore a quello fornito da Amazon.

  • Gabriele ha scritto:

    Ciao, grazie per l’ottima recensione… sono convinto al 99% all’acquisto..un’unico dubbio..posso comprare via pc un ebook in formato ePub dal sito ibs, convertirlo in un file MOBI e trasferirlo su Kindle??

  • Luigi (author) ha scritto:

    Se non è protetto si, se è protetto no.

  • adriano ha scritto:

    ho comprato ebook in inghilterra (dove adesso vivo) ma vorrei leggerein italiano quanto voglio e possibile cabiare la lingua?
    O bisogna comprare i libri nel sito italiano? si possono comprare libri in italiano anche se il tuo ind. amazon e inglese? se si come?

  • Luigi (author) ha scritto:

    La lingua dipende dall’ebook che compri: se è in italiano lo leggi in italiano. Il menu del Kindle, invece, rimane in inglese.
    Su Amazon puoi già acquistare libri in italiano, basta che cerchi la frase “italian edition” e te ne appaiono 10,489 nel sito USA e 9,609 in quello UK.
    Fra poco aprirà il Kindle Store sul sito italiano di Amazon con una vasta offerta di ebook, anche novità, e potrai comprare ebook anche da lì.

  • Rudy ha scritto:

    Anche a rischio di ripetere domande già fatte:

    1- vista l’impossibilità di accedere appieno ad internet dal kindle in europa, è anche lontanamente possibile “sbloccarlo”?

    2- è possibile inserire un dizionario che funzioni come il dizionario inglese (o meglio, anglo-americano), vale a dire: definizione del termine che appare in basso, senza dover uscire e consultare un dizionario caricato come uno dei libri (cosa che ho provato a fare con un dizionario di latino, ma che sembra impossibile data anche l’estensione del testo di un dizionario: cercare una parola con lo strumento di ricerca tradizionale, non permette di trovare solo la definizione della parola ma anche tutti i luoghi in cui la parola appare, anche in altre definizioni – a questo proposito, se non fosse possibile inserire un dizionario come chiedo sopra, hai qualche consiglio da darmi per rendere un dizionario facilmente consultabile caricandolo sul kindle?)

    3- in generale, quanto è “maneggiabile” o “sbloccabile” il kindle dal punto di vista di eventuali modifiche, a tutti i livelli?

    chiudo con una considerazione: nessuno ha mai pensato a quanto dispositivi di lettura di questo genere potrebbero rivoluzionare il prestito bibliotecario, rendendo inutile un prestito a tempo troppo limitato, spazi enormi per immagazzinare i libri, attese per i libri già in prestito, orari di apertura delle biblioteche, burocrazia per i prestiti interbibliotecari, e una serie di altri problemi legati alle biblioteche fisiche e ai libri fisici? so che esistono già le biblioteche online, limitate alla diffusione di open-source, ma se assieme alla carta studenti, iscrivendosi all’università, venisse assegnato a ciascuno un ebook reader appositamente modificato: accesso internet limitato al sito della biblioteca; senza porta usb, che sarebbe inutile dato che il trasferimento dei libri avverrebbe via 3G, come dal kindle store (per evitare il trasferimento del libro su un pc, e un suo eventuale “furto”); libri “a tempo” (non me ne intendo, non so se potrebbero esistere), che “scadrebbero” dopo 3, 4, 5 mesi dalla data di avvenuto prestito, altro modo per non dare formalmente la “proprietà” del libro, e che estenderebbe l’uso di ebook anche ai testi coperti da copyright (come sono a disposizione in qualsiasi biblioteca fisica)

    grazie per la tua competenza, e grazie in anticipo per la risposta.

  • anna ha scritto:

    ciao,
    ho caricato sul mio kindle un file Pdf convertito in Mobi con Calibre.
    e’ in inglese ma il kindle sembra non riconoscere la lingua e continua a proporre il dizionario italiano ( ovviamente la maggior parte delle parole non le riconosce , per quelle che casualmete esistono anche in italiano propone la definizione italiana ).
    come posso risolvere ? mi sarebbe molto utile la definizione inglese.
    grazie
    @nn@

  • Salvatore ha scritto:

    Salve!
    Il kindle da 6″ in vendita su amazzon.it a 99.00 se ho capito bene si carica anche dal pc tramite cavo usb? ho mi consigliate il caricatore(venduto a parte)? la differenza e solo nel tempo di ricarica? e soprattutto il cavo e compatibile con pc di ultima generazione ho c’e'qualche problema come ho letto nel post precedente?(non caricava da pc…)
    Usando Calibre,alla fine si puo’ convertire tutti in formati supportati da esso?
    Per inserirli basta connettere il cavo usb?(visto che non ha slot per scheda…)o si possono trasferire anche con il wirless?
    Il cavo usb e compreso nella confezione di acquisto?
    Vorrei un consiglio da voi,grazie in anticipo.
    Anche perche’ ne ho in mente un’altro si chiama Nilox Cosmo Pocket Book 2.0,secondo voi c’e’ differenza tra i due?
    Ciao e grazie ancora!
    Ps:complimenti per gli autori del sito.

  • Zeta ha scritto:

    Mi è appena arrivato il kindle venduto da Amazon italia. In attesa di trovare una rete wifi, non posso cominciare a leggere gli ebook che possiedo? Grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    Certo, basta trasferirli tramite cavetto USB.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Si, trasferisci dal pc alla cartella interna del Kindle, naturalmente file già convertiti.

  • Luigi (author) ha scritto:

    La risposta a tutte le tue domande è “si”. La differenza fra il cavo USB ed il caricatore è che con il secondo puoi caricare il Kindle anche senza avere un pc a portata di mano.
    Per quanto riguarda l’alternativa, a mio parere non ci sono paragoni con altri lettori di ebook. Solo l’iPad fa concorrenza, ma è un’altra cosa e devi spendere un bel po’ di più.

  • Salvatore ha scritto:

    Luigi,ciao,ordinato….usato…goduto!!!
    E ottimo,bell’affare! grazie per le informazione sei stato molto utile.
    Ciao e alla prossima!

  • Donatella ha scritto:

    Ciao,
    ho letto tutto con attenzione e credo di essermi praticamente decisa a comperare il Kindle appena resosi disponibile sul sito di Amazon Italia. Un dubbio: ho letto un commento di un acquirente deluso perchè non può comperare ebooks dai siti di amazon inglese, francese o tedesco. Poichè ho sempre comnperato libri da amazon principalmente in lingua inglese e sono soprattutto interessata a questi, vuol dire che posso acquistare solo libri in italiano (perdonatemi l’ingenuità) o che per l’Italia non sono disponibili tutti i libri del mercato americano? Grazie!

  • Luigi (author) ha scritto:

    E’ una questione di diritti. Dipende se l’editore dell’ebook ha i diritti per vendere l’ebook anche in Italia oppure no.
    Ti faccio un esempio: anch’io ho usato il Kindle per libri in inglese, ma quando esisteva solo lo store americano su Amazon.com, non ho potuto acquistare gli ebook di alcuni autori, come ad esempio McEwan, perché l’editore dell’ebook americano non aveva i diritti per l’Europa e non esisteva ancora nessuno store europeo Amazon.
    Ora che esiste lo store italiano Amazon.it, posso acquistare i libri di McEwan in inglese (oltre che in italiano) direttamente in Italia.
    Via via che lo store Amazon.it si sta popolando, vengono resi disponibili comunque tutti gli ebook che sono negli altri store europei, in qualsiasi lingua, per cui non sarà necessario andare nel sito UK, od altro, per acquistare un libro. Se è disponibile anche con i diritti per l’Italia sarà disponibile anche nel sito Amazon.it, se invece l’editore non ha i diritti per l’Italia non avresti potuto acquistarlo lo stesso nemmeno dal sito UK.
    Anche le novità UK o USA, nel giro di poco tempo, sono disponibili nel sito IT.

    Se decidi per il Kindle, ricorda di comprarlo facendo click sulla pubblicità che appare in questo sito.

  • Donatella ha scritto:

    Grazie,
    nel frattempo avevo controllato alcuni libri che mi interessavano e ci sono, quindi… ora procedo all’acquisto.
    Che emozione, entro nel futuro!!

  • g ha scritto:

    Scusami Luigi, io di Kindle ho la versione in inglese acquistata un anno fa circa e mai utilizzato per appunto l’inglese non lo conosco: C’è la possibilità di convertirne la lingua in italiano?
    grazie g,

  • Luigi (author) ha scritto:

    E’ possibile cambiare la lingua dei menu solamente nel modello a 5 tasti, il Kindle 4, cioè la stessa versione che è in vendita anche in Italia. Nelle versioni precedenti, quelle con la tastierina, non è possibile (almeno per adesso).

  • Fiammetta ha scritto:

    vorrei tanto essere brava come Luigi
    Grazie a lui sono riuscita,dopo non poche difficolta`, aconvertire i files epub e lottare con il drm
    quindi grazie
    Adesso ho un nuovo problema e spero nel vostro aiuto: quando cerco di ingrandire i caratteri di un libro le righe escono dalle pagine saltando quindi le parole che non entrano nella riga
    esiste un sistema per leggere tutta la riga ingrandita?
    Uso il KINDLE DX e sono una anziana signora con problemi di vista
    Qualcuno puo` aiutarmi?
    grazie
    Fiammetta

  • Luigi (author) ha scritto:

    Questo succede nei file PDF. Ha provato a ruotare il Kindle in orizzontale invece che in verticale?

  • gianni ha scritto:

    inutile comprare una custodia dedicata, dal ridicolo costo pari a un terzo del valore del kindle: comprate una custodia per nintendo ds xl, nera o colorata, in vendita in tutti i magazzini per informatica e per nove euro circa il kindle starà benissimo

  • Isa ha scritto:

    Ciao a tutti, io vorrei prendere un kindle, sono già due settimane che mi guardo in giro,
    ma su internet ho trovato solo lì’offerta su amazon per il kindle a 99 € che ho visto da una mia amica e non è niente male, ma vorrei avere un book reader che mi permetta di sottolineare , prendere appunti e magari che supporti formato video e audio.
    Ne ho visti alcuni di altre marche ma non ho capito se sono retroilluminati e se poi questa funzione si può togliere per poter leggere senza.
    E soprattutto dove posso trovare in vendita kindle online a parte quello su amazon.
    Grazie mille!

  • Luigi (author) ha scritto:

    Il Kindle, se è il Kindle quello che hai visto dalla tua amica, è solo in vendita da Amazon. Basta che fai click sul nostro banner qui di lato e lo puoi acquistare. E vedi le sue caratteristiche, che ti consentono di prendere note (con la tastiera virtuale) ma non di sottolineare. Se hai provato quello della tua amica sai come funziona.
    Nessuno degli altri lettori di ebook che vedi in vendita ti fanno sottolineare o ti fanno vedere video, nemmeno quello che costano più del doppio.
    Per vedere video e poter sottolineare, ti serve un tablet, come l’iPad di Apple o un tablet Android come il Sony od il Samsung, ma il prezzo è superiore ai 500/600 euro (con l’indispensabile funzione 3G).
    Una alternativa è il Kindle Fire, ma non è ancora in vendita in Italia, lo dovresti comprare in dollari dal sito Amazon USA e non potresti usare alcune delle funzioni, come l’affitto online di film.
    Quindi o scegli il Kindle (fai delle prove con quello della tua amica per capire se ti serve e se ti basta) od un altro lettore di ebook (di solito costano più del Kindle) o aumenti il tuo badget e compri un tablet.

  • Isa ha scritto:

    Grazie mille per la risposta, io avevo visto questi due :
    http://www.electrevolution.it/product/idx/2442/Ebook_Reader_HD_Display_Antiriflesso_7_Pollici_2GB_Max_Memory_16Gb.html

    http://www.electrevolution.it/product/idx/2630/Ebook_Reader_EB20_HDTV_720P_4Gb_Display_Color_7_Pollici_Anti-Riflesso_Touch.html

    e mi sembrava di aver capito che supportassero anche i video.. quello che non mi è chiaro è , se acquisto un tablet, posso poi togliere la retroilluminazione quando leggo i libri? perchè dal kindle ho visto che si legge benissimo esattamente come un libro e senza alcun riflesso.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Sinceramente, se devo acquistare un lettore di ebook od un tablet acquisterei uno di una marca conosciuta, con sede, magazzino e servizio di assistenza in Italia che mi consenta di restituirlo e farmelo riparare gratuitamente, non un modello cinese o coreano di marca sconosciuta. Se leggo bene le condizioni di vendita, ti garantiscono si la sostituzione, ma con la riserva di dover pagare i costi di importazione e trasporto dalla Cina. Il prodotto che segnali è semplicemente contrassegnato come “ebook reader”, senza specificare nessun sistema operativo e nessuna marca, tanto meno che abbia sede, magazzino e servizio di assistenza in Italia. Devi essere proprio molto molto fiduciosa nella tua fortuna e nell’altrui disponibilità per acquistarlo.
    Acquista pure su internet, ma da Amazon od altri siti di catene di elettronica o dalle librerie online, marche conosciute e con sede in Italia.
    Nel caso che consenta anche la visione di video, inoltre, deve essere specificato il sistema operativo, e se non è Apple deve essere Android, uno di questi due, altrimenti rischi di ritrovarti qualcosa con cui fai ben poco.
    La retroilluminazione non si toglie, altrimenti spegni lo schermo. I reader sono di due tipi, o eInk o retroilluminati, uno dei due. Il Kindle e molti reader sono eInk, mentre i tablet (compreso Kindle Fire) sono retroilluminati. Se ci vuoi vedere i video devono essere per forza retroilluminati.

  • Isa ha scritto:

    grazie mille. sai dirmi oltre a quello di amazon se ci sono altri kindle acquistabili in italia? e dove trovarli( poi smetto l’inteogatorio giuro) tu che ebook reader prenderesti?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Il Kindle lo vende Amazon, non ci sono altri Kindle. Gli altri sono lettori di ebook in formato epub.
    Kindle legge ebook in formato mobi.
    Poi ci sono i tablet che leggono ebook in formato epub, film, musica, applicazioni, giochi, programmi di scrittura, calcolo, posta elettronica e quanto altro immaginabile ed inimmaginabile.
    Io ho un Kindle per gli ebook, semplicemente per leggere, ed un iPad per tutto il resto, ma non voglio consigliarti qualcosa in particolare perché ognuno deve provare e scegliere quello che è più adatto.

  • Rosanna ha scritto:

    Ciao. Stavo valutando l’idea di acquistare il Kindle quindi ho letto un pò di recensioni dal sito Amazon e facendo una ricerca su Google ho trovato questo sito. Non ho la conessione wi-fi quindi pensavo di aquistare il Kindle Touch 3G, ho letto una recensione di una persona che dice che non è vero che sia gratuito. In questa pagina spieghi molto bene le caratteristiche del Kindle,ma è la vecchia versione, sai se è vero che il 3G non è gratuitio per il Kindle Touch 3G? Grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    Rosanna, la connessione 3G è gratuita, però non è che serva a fare tutto. Puoi navigare nel sito Amazon, acquistare ebook e scaricarli, scaricare anteprima degli ebook, fare acquisti di libri ed oggetti, così come puoi sincronizzare il dispositivo sia per il salvataggio degli ebook e delle note sul cloud sia sugli altri dispositivi su cui usi software Kindle per leggere ebook. Non è gratuito se ti rechi in un paese diverso dall’Italia, soprattutto se è fuori dall’Europa.
    Quello che è a pagamento anche in Italia è il trasferimento o la conversione di documenti personali tramite 3G. Se effettuata tramite WiFi o tramite USB è gratuita, ma se è tramite rete 3G è a pagamento, 10 centesimi di euro ogni MB. Sulla sezione “Il mio Kindle” puoi impostare un costo massimo che vuoi avere, e quindi evitare di avere addebiti indesiderati. Se però non hai proprio bisogno di trasferire tuoi documenti personali dal pc al Kindle tramite 3G, cioè se hai una rete WiFi oppure semplicemente li scarichi dal pc al Kindle con un cavetto USB, è tutto gratuito. Compresa la conversione da Word o testo, che puoi inviare via mail come allegato all’indirizzo [nome]@free.kindle.com, scrivendo “convert” nell’oggetto dell’e-mail. Se non scrici “convert” il file ti viene inviato così come è. Anche il trasferimento da tablet o smartphone è gratuita, basta inviare il file dal tablet (con o senza “convert” nell’oggetto), riceverlo su pc e trasferirlo tramite WiFi o cavetto al Kindle.

  • Rosanna ha scritto:

    Grazie mille per la tua spiegazione, molto utile.
    Ho un’altra domanda, (forse sembra stupida), ho la connessione ad internet tramite chiavetta; se acquistassi il Kindle Toouch senza 3G, potrei acquistare dal pc con il kindle connesso tramite usb o dovrei prima salvare i Kindle book sul pc? Grazie ancora.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Il Kindle Touch senza 3G ha comunque il WiFi, e tramite WiFi può scaricare direttamente i libri acquistati. Se non è disponibile una rete WiFi, allora devi collegare il Kindle al pc tramite USB ed acquistare l’ebook selezionando “Trasferimento tramite computer”. In questo modo il libro andrà sul Kindle senza passare dal pc.

  • Giovanni ha scritto:

    gentile Luigi
    è possibile che abbia già trattato questo argomento, eventualmente me ne scuso.

    Da cosa dipende il fatto che – usando la mail di Kindle e “convert” nel subject – il file (era pdf) arriva corrotto?
    Grazie
    Giovanni

  • Luigi (author) ha scritto:

    Dal fatto che la conversione non è andata bene. Convertire da pdf è sempre problematico. Prova a farla con Calibre e vedi che errore ti da. Non sempre il testo è estraibile, anzi molto spesso ci sono errori nella conversione perché i file pdf non sono fatti per essere convertiti, ma per leggerli così come sono.

  • Giovanni ha scritto:

    Questo l’errore:

    calibre, version 0.8.45
    ERRORE: Eccezione non gestita: CriticalError:Failed to launch worker process:
    Traceback (most recent call last):
    File “site-packages/calibre/utils/ipc/server.py”, line 148, in do_launch
    File “site-packages/calibre/utils/ipc/launch.py”, line 214, in __call__
    File “lib/python2.7/subprocess.py”, line 672, in __init__
    File “lib/python2.7/subprocess.py”, line 1198, in _execute_child
    File “lib/python2.7/pickle.py”, line 1382, in loads
    File “lib/python2.7/pickle.py”, line 858, in load
    File “lib/python2.7/pickle.py”, line 971, in load_string
    LookupError: unknown encoding: string-escape

  • Luigi (author) ha scritto:

    Non possiamo dare assistenza così dettagliata. Per i problemi di Calibre c’è un apposito forum: http://www.mobileread.com/forums/forumdisplay.php?f=166

  • antonio ha scritto:

    ciao vorrei acquistare un kindle…..ma sono molto inesperto vorrei sapere se possibile la procedura per inserire i libri acquistati o scaricati mi puoi aiutare?

  • Luigi (author) ha scritto:

    Se li acquisti, dal sito Amazon li scarichi direttamente sul Kindle. Se invece hai il file .mobi su pc, colleghi il Kindle con il cavetto USB e ci copi il file.

  • antonio ha scritto:

    scusate ma vorrei sapere la procedura per scaricare i libri a pagamento e/o gratis, Ho un pc fisso e navigo con chiavetta posso sempre sacricare? Come si fa’, grazie

  • antonio ha scritto:

    ho acquistato un kindle 3g ma non so come scaricare i libri….aiuto grazie

  • Luigi (author) ha scritto:

    Per acquistare un ebook, basta andare su Amazon, cercare l’ebook che interessa e poi fare click su “Compra ora”, eventualmente modificando la scelta “Invia a” per scegliere se scaricarlo sul Kindle o sul pc.
    Si confermano i dati e si conferma l’acquisto, ricevendo il file dell’ebook nel giro di pochi secondi.

  • antonio ha scritto:

    Vorrei gentilmente un’altra informazione: se volessi acquistare un’altro kindle come regalo per mio nipote di 11 anni posso gestire l’operazione sul mio pc? I libri che andrò ad acquistare per mio nipote quando clicco “compra ora” vanno a finire sul kindle regalato? grazie.

  • Luigi (author) ha scritto:

    Per poter gestire l’ebook di tuo nipote devi registrarlo come tuo su Amazon, nel tuo profilo, così puoi caricare libri sul suo Kindle.
    Ha però un grooso inconveniente: Amazon non sa che c’è l’ha tuo nipote, quindi dal suo Kindle potrebbe sia comprare altri ebook a tue spese, sia caricare gli ebook che tu hai acquistato per il tuo.
    L’ideale è aprire un altro account su Amazon, a nome di tuo nipote e con una sua mail, usando una carta di credito ricaricabile (tipo PostePay) che apri a suo nome. Così su quell’account tu puoi gestire il suo Kindle e lui non può interferire con il tuo, e se fa acquisti li fa entro il limite della carta ricaricabile.

  • antonio ha scritto:

    Avevo chiesto gentilmente come si cancella un libro spazzatura dal kindle grazie

Scrivi il tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

|